Notizie e aggiornamenti sul Marketing & il Customer Relationship Management

Acquisti natalizi: i trend del 2017

Il ruolo della rete e dei dispositivi mobile nello shopping journey natalizio: come si orienteranno i consumer, e in che modo i retailer possono coinvolgere e convertire lo smartphone shopper in acquirente. Lo studio di Deloitte

Designed by Freepik

Da cinque anni ormai il budget per gli acquisti natalizi speso online cresce a ritmi costanti, ma nel 2017 la percentuale di consumer che acquisterà in rete supererà quella che farà acquisti nei negozi: secondo lo studio di Deloitte, il 51% del budget destinato ai regali di Natale verrà speso online contro il 42% del budget speso in negozio. Cresce anche la percentuale di consumer che acquisterà regali esperienziali (27%), e il budget destinato a questo scopo – circa il 39%
Se in passato quindi gli utenti sfruttavano la rete solo per cercare idee o comparare prezzi, nel 2017 la tendenza sembra capovolgersi, a favore degli acquisti online piuttosto che negli store.

Rete e dispositivi mobile protagonisti degli acquisti di Natale

Sempre più utenti e clienti sfrutteranno la tecnologia e la rete sia durante lo shopping journey sia per comprare: secondo i dati riportati nello studio, oltre la metà (51%) degli intervistati è propenso a spendere online il budget destinato ai regali natalizi, contro il 42% che lo spenderà in negozio. I Millennials e i Gen X si confermano come i più orientati in questa direzione.
È anche alta la percentuale di utenti che acquisteranno regali su internet (55% – inclusi i siti di aste online) e presso i centro commerciali (44%), mentre rispetto allo scorso anno si riduce di 3 punti percentuali (28%) il numero di consumer che acquisteranno presso i grandi magazzini. In questo scenario, anche i Social Media avranno un loro ruolo: il 31% dei consumer guarderà un video di un prodotto o relativo ad un retail proprio sulle piattaforme social.
Sempre più consumer si affideranno allo smartphone sia per fare acquisti sia durante lo shopping journey: il 67% lo utilizzerà per sfogliare cataloghi online, il 65% per paragonare prezzi, e il 63% per controllare la spedizione dell’ordine. Meno della metà (48%) lo utilizzerà per cercare e utilizzare sconti, coupon e informazioni sulle vendite promozionali.
Le motivazioni sono diverse: il 73% si affida allo shopping online per comodità, il 71% perché risparmia tempo e il 68% per le spese di spedizione gratuite.

Ma i dispositivi mobile rappresenteranno anche un’opportunità per i retailer di convertire lo smartphone shopper in acquirente. Lo studio infatti ha rivelato come molti intervistati utilizzeranno i loro dispositivi mobile anche durante il processo di acquisto: il 40% utilizzerà l’App del retailer, e il 36% utilizzerà l’App per i mobile payment.

Regali di Natale: oggetti contro esperienze

La vera tendenza di questo Natale 2017 sarà il numero di consumer che preferiranno acquistare “regali esperienziali” invece di oggetti: il 25% si orienterà in questa direzione, mentre resta ancora alta la percentuale di consumer che acquisteranno beni e oggetti (33%). Tuttavia il budget speso per “regali esperienziali” supererà quello per regali “fisici” – rispettivamente $480 e $430 dollari.
Abbigliamento e accessori saranno le aree dove si concentreranno la maggior parte dei budget (25%), seguono giocattoli e hobbies (18%) ed elettronica e accessori tecnologici (16%).

Infine, oltre la metà degli intervistati (54%) farà gli acquisti di Natale nel mese di Dicembre, mentre il 26% a fine Novembre.

Giornalista pubblicista, Copywriter & Blogger, dal 2010 si occupa di tematiche riguardanti il CRM e il Marketing, prima su CRM Magazine, attualmente su CRM Web News. - Profilo LinkedIn: http://www.linkedin.com/pub/matteo-giaccari/2b/5a3/53a

Leave a Reply