Notizie e aggiornamenti sul Marketing, la Customer Experience e il Customer Relationship Management

Acquisti online e offline: uomini Vs donne

Le donne fanno più acquisti da mobile e su Amazon, mentre gli uomini sono più orientati all’utilizzo di nuove tecnologie. Lo studio di First Insight

Studio shopping differenze uomo donna
Designed by Freepik

Gli uomini sono più propensi a fare acquisti dai negozi fisici rispetto alle donne, e meno propensi ad utilizzare le tecnologie dirompenti dedicate allo shopping: la differenza nei comportamenti e nelle decisioni d’acquisto tra uomini e donne viene riportata nello studio di First Insight “Mind the Gap: The Gender Effect on Shopping Habits and Technology Disruptors”, secondo cui solo il 22% degli uomini fa shopping attraverso mobile (contro il 40% delle donne), principalmente perché preferisce toccare con mano i prodotti (44% degli uomini contro il 33% delle donne).
Secondo Greg Petro, CEO e fondatore di First Insight, “… Le tecnologie dirompenti e la diffusione di discount rendono i consumer più sensibili al prezzo. Il fatto che gli uomini siano meno propensi a fare acquisti online e preferiscano i negozi fisici è un dato significativo, in particolare per i retailer che possono valutare in che modo allineare i prezzi e la selezione in-store per soddisfare i desideri dei consumer”.

secondo cui solo il 22% degli uomini fa shopping attraverso mobile (contro il 40% delle donne), principalmente perché preferisce toccare con mano i prodotti (44% degli uomini contro il 33% delle donne).

Acquisti online e offline: le differenze tra uomini e donne

Sia negli acquisti online che offline, e anche nelle decisioni d’acquisto, gli uomini mostrano un approccio diverso rispetto alle donne: secondo lo studio, solo il 22% degli uomini fa shopping attraverso mobile (contro il 40% delle donne), e solo il 46% fa acquisti da Amazon (contro il 60% delle donne). La motivazione risiede nel fatto che la maggior parte degli uomini (44%) preferisce toccare con mano i prodotti (contro il 33% delle donne).
Cambia anche l’atteggiamento rispetto agli acquisti offline: gli uomini infatti sono più propensi a fare shopping dai retailer di marca (42%) piuttosto che dai discount (18%), mentre per le donne il quadro si capovolge – il 38% fa acquisti dai discount, e il 31% dai retailer di marca

L’utilizzo di nuove tecnologie

Le differenze tra uomini e donne nell’ambito dello shopping riguardano anche l’utilizzo di nuove tecnologie: solo il 21% degli uomini utilizza i dispositivi mobile per paragonare i prezzi mentre sono in negozio (contro il 31% delle donne), e il 54% si rivolge ad Amazon.com per cercare prodotti e controllare i prezzi prima di fare un acquisto (contro il 67% delle donne).
Tuttavia le percentuali si ribaltano nel momento in cui parla di Intelligenza Artificiale: rispetto agli intervistati che possiedono Amazon Echo o Google Home, oltre la metà degli uomini (53%) dichiara di averli utilizzati per cercare prezzi (contro il 46% delle donne), ma le donne sono più orientate alla loro adozione, tant’è che il 12% dichiara di voler acquistare in futuro uno smart speaker (contro il 6% degli uomini)

Giornalista pubblicista, Copywriter & Blogger, dal 2010 si occupa di tematiche riguardanti il CRM e il Marketing, prima su CRM Magazine, attualmente su CRM Web News. - Profilo LinkedIn: http://www.linkedin.com/pub/matteo-giaccari/2b/5a3/53a

Leave a Reply