Notizie e aggiornamenti sul Marketing, la Customer Experience e il Customer Relationship Management

Cyber-crimini: il settore finanziario quello più esposto

Secondo un recente studio di Accenture, i costi delle violazioni dei sistemi sono cresciuti del 9,6% e il tasso dei cyber-crimini si è quasi triplicato negli ultimi cinque anni.

Studio sicurezza informatica settore finanziario
Designed by Freepik

I cyber-crimini hanno subito un’impennata negli ultimi anni, esponendo tutti i settori industriali a rischi quali Spam, Malware o Phishing. Un quadro in cui il settore finanziario risulta essere quello più esposto: non solo rispetto all’ultimo anno ha visto incrementare i costi dovuti alle violazioni dei sistemi del 9,6% ma, rispetto ad altri settori, è anche quello in cui il tasso dei cyber-crimini si è quasi triplicato negli ultimi cinque anni.
A confermarlo uno studio di Accenture “Cost of Cyber Crime Study” condotto su un campione di quasi 2200 intervistati in 7 Paesi (tra cui l’Italia), secondo cui in media le aziende del settore finanziario hanno registrato costi crescenti dovuti al cyber-crimine, addirittura del 40% negli ultimi 3 anni, passando dai $12.97 milioni di dollari ad azienda del 2014, fino a $18.28 milioni del 2017. Costi notevolmente superiori rispetto ad altri settori, dove i costi in media raggiungono i $11.7 milioni di dollari ad azienda.

ha visto incrementare i costi dovuti alle violazioni dei sistemi del 9,6% … e  il tasso dei cyber-crimini si è quasi triplicato negli ultmi cinque anni.

In aumento attacchi e costi

Ogni anno sono 125 gli attacchi alla sicurezza dei sistemi informatici nelle aziende del settore finanziario (erano circa 40 nel 2012), con costi che nel 2017 hanno raggiunto $18.28 milioni di dollari (+9,6% rispetto al 2016). Con questi dati il settore finanziario si attesta come quello più esposto ai cyber-crimini.

Cyber-crimini studio

Le minacce più frequenti: costi e tempi di risoluzione

Negazione di servizio (denial of service), phishing e social engineering: secondo il report di Accenture, circa i due terzi (60%) dei costi totali destinati alla sicurezza vengono investiti per contenere e rilevare queste due minacce. Seguono insider fraudolenti, attacchi web-based e ransomware.

Cyber-crimini studio

La rimozione di codici malevoli e l’individuazione di insider fraudolenti sono le due minacce che richiedono più tempo per la loro risoluzione. Seguono gli attacchi we-based, e il phishing.

cyber-crimini studio

Le aziende incrementano gli investimenti

Consapevoli dei rischi e dei costi a cui possono andare incontro, le aziende del settore finanziario negli ultimi anni hanno destinato ai sistemi di sicurezza percentuali sempre maggiori di budget; tuttavia poche aziende investono in tecnologie avanzate come l’intelligenza artificiale e l’advanced analytics (cyber analytics e user behavior analytics) – rispettivamente il 26% e il 31%

cyber-crimini studio

Giornalista pubblicista, Copywriter & Blogger, dal 2010 si occupa di tematiche riguardanti il CRM e il Marketing, prima su CRM Magazine, attualmente su CRM Web News. - Profilo LinkedIn: http://www.linkedin.com/pub/matteo-giaccari/2b/5a3/53a

Leave a Reply