Please enable / Bitte aktiviere JavaScript!
Veuillez activer / Por favor activa el Javascript![ ? ]
Influencer Marketing, strategia efficace per il 92% dei marketer | CRM Web News
Notizie e aggiornamenti sul Marketing & il Customer Relationship Management

Influencer Marketing, strategia efficace per il 92% dei marketer

Perchè l’influencer marketing continuerà a crescere, e sarà un elemento decisivo per influenzare le decisioni d’acquisto dei consumer.

Influencer MArketing
Designed by Freepik

Secondo un recente studio di Linqia, il 39% delle aziende intervistate prese come campione pianifica un incremento del budget destinato all’Influencer Marketing, il 21% lo lascerà invariato, mentre solo il 5% prevede una diminuzione. Pochi dati che fanno comprendere come questa forma di marketing sarà centrale sulla scena nel corso del 2018 come parte integrante del marketing mix, e come le aziende siano propense ad investire in questa nuova forma di pubblicità che, a quanto pare, registra un ROI importante e soprattutto un ritorno in termini di visibilità. D’altronde il report sottolinea come la quasi totalità (92%) dei marketer che hanno fatto ricorso all’Influencer Marketing lo ritiene efficace.

Il report sottolinea come la quasi totalità (92%) dei marketer che hanno fatto ricorso all’Influencer Marketing lo ritiene efficace.

La spesa vale l’impresa. La possibilità oggi per le aziende di parlare ad un bacino di utenti potenzialmente non misurabile ha avuto come conseguenza la necessità di targettizzare quanto più è possibile le campagne di marketing per coinvolgere l’utenza giusta, agire sul tasso di conversione e avere un ROI quanto più possibile elevato. In questo l’Influencer Marketing si dimostra una carta vincente, e le aziende lo hanno compreso: nel 2017 l’86% ha puntato su questa strategia di marketing, e il 39% pianifica nel 2018 un incremento del budget destinato all’Influencer Marketing. La cosa interessante è che un buon 25% ha in cantiere di investire dai $50 mila ai $100 mila dollari in questa direzione, e quasi la metà (46%) porterà avanti dai 2 ai 5 programmi di Influencer Marketing all’anno per brand.
Per implementare le strategie e mettere in atto i programmi, il 41% si rivolgerà a servizi gestiti o a provider di servizi chiavi in mano, mentre il 19% li svilupperà in house, e solo il 18% si affiderà ad agenzie. Per il 71% sarà anche centrale, nello sviluppo di questa strategia, il rispetto delle linee guida delineate dalla Federal Trade Commission (FTC) per l’Influencer Marketing, che obbligano di fatto gli influencer a indicare chiaramente quali sono i post che promuovono prodotti attraverso l’inserimento di hashtag dedicati come #ad.

nel 2017 l’86% ha puntato su questa strategia di marketing, e il 39% pianifica nel 2018 un incremento del budget destinato all’Influencer Marketing.

Le nuove sfide del 2018. Nell’ambito dell’Influencer Marketing, le aziende nel 2018 adotteranno un approccio che coinvolgerà più elementi: il 52% farà leva su più tipologie di influencer (celebrità, personaggi molto famosi, e micro-influencer), il 44% pianifica di sfruttare i contenuti di influencer per migliorare le performance di altri canali digitali, e il 36% integrerà il contenuto di influencer con il sito e-commerce per incidere sulle vendite. Per misurare il successo di una strategia di Influencer Marketing, il 46% dei marketer farà riferimento all’incremento delle vendite, un +12% rispetto al 2017

Social Network si, ma non solo. Le strategie di Influencer Marketing fondano la loro origine (e il loro successo) su personaggi, più o meno famosi, che popolano i social network: i cosiddetti influencer, che, forti di un numero consistente di seguaci, riescono attraverso un’immagine o un post ad influenzare comportamenti d’acquisto, dettare mode e lanciare nuovi prodotti. E sono un po’ dovunque, da Facebook a Twitter, da Instagram a Snapchat. Tra i Social Network oggetto di investimento, i marketer hanno le idee chiare: secondo lo studio, il 92% menziona Instagram come social network più importante per l’influencer marketing nel 2018, seguito da Facebook (77%), i blog (71%) e ultimo Snapchat (50%) che ha visto ridurre il suo peso probabilmente perchè molti influencer sono migrati da questa piattaforma ad Instagram Stories. Insieme ai social network, l’81% dei marketer utilizza contenuti di influencer in altri canali, con il 51% che dichiara di registrare prestazioni migliori rispetto ai contenuti creati dal brand.

il 92% menziona Instagram come social network più importante per l’influencer marketing nel 2018

Giornalista pubblicista, Copywriter & Blogger, dal 2010 si occupa di tematiche riguardanti il CRM e il Marketing, prima su CRM Magazine, attualmente su CRM Web News. - Profilo LinkedIn: http://www.linkedin.com/pub/matteo-giaccari/2b/5a3/53a

Leave a Reply