Notizie e aggiornamenti sul Marketing & il Customer Relationship Management

Living Services per anticipare le aspettative dei Consumer

La prossima frontiera del marketing e della tecnologia saranno quelli che la ricerca di Accenture chiama “Living services” , servizi in grado di sfruttare l’IoT per comprendere e adattarsi in tempo reale ai bisogni di consumer, lavoratori, pazienti e cittadini.

Living-ServicesTecnologia e aspettative dei consumer: è possibile coniugare evoluzione della tecnologia con le esigenze dei clienti che cambiano rapidamente? Si, secondo lo studio di Accenture  “The Era of Living Services”: le aziende molto presto saranno in grado di fornire servizi digitali che, attraverso l’Internet of Things (IoT), comprenderanno e si adatteranno in tempo reale ai bisogni di consumer, lavoratori, pazienti e cittadini. I tempi quindi sembrano essere “tecnologicamente” maturi per raggiungere questo scopo grazie, per esempio, a sensori, cloud, smart device connessi tra loro, e analisi in tempo reale che, combinati tra loro, possono rispondere velocemente e in maniera specifica all’evoluzione dei bisogni dei clienti.






 

Living-Services_1

La prossima frontiera del marketing quindi saranno quelli che Accenture chiama “Living services” – servizi vivi, quasi a indicare la perfetta aderenza dell’offerta delle aziende alle richieste del mercato in quel momento. Opportunità importanti per le organizzazioni, che passerebbero da un approccio e un’offerta generica e statica, quasi massificata diretta a categorie generiche di clienti, a un’offerta più mirata, personalizzata, differenziata e basata anche sull’ubicazione dell’utente.

L’impatto su aziende e consumer

In che modo le aziende adotteranno questa tecnologia? Attraverso cambiamenti interni a livello di struttura e workflow: per esempio, utilizzo di dati e analisi per una migliore comprensione dei clienti, piattaforme e tecnologia flessibili per adattarsi a contesti, esperienze e situazioni, e uno o due aspetti della user experience su cui concentrarsi per renderli quanto più “vivi” e aderenti alle esigenze dei clienti.

I “living services” avranno anche un impatto positivo su molti aspetti della vita dei consumer: per esempio, dal punto di vista medico, alcune App sono in grado di prevedere malattie analizzando  comportamenti dei consumer; in casa, i servizi saranno in grado di far risparmiare energia o di prevedere incendi monitorando lo stato di elettricità e gas; o ancora, riguardo lo shopping, i retailer potranno garantire esperienze mirate ai consumer.

Per scaricare lo studio collegarsi sul sito web http://www.accenture.com/us-en/Pages/insight-era-living-services.aspx

Living-Services_Infografica

Giornalista pubblicista, Copywriter & Blogger, dal 2010 si occupa di tematiche riguardanti il CRM e il Marketing, prima su CRM Magazine, attualmente su CRM Web News. - Profilo LinkedIn: http://www.linkedin.com/pub/matteo-giaccari/2b/5a3/53a

Leave a Reply