Notizie e aggiornamenti sul Marketing & il Customer Relationship Management

Marketing nel periodo di Halloween: suggerimenti e strategie

Anche in Italia, Ottobre si colora di arancione: strategie e dati per implementare un’efficace strategie di marketing durante Halloween

Designed by Freepik

Anche in Italia, Ottobre si colora di arancione: zucche e maschere di ogni tipo invadono negozi e strade, decorazioni nelle vetrine e feste organizzate diventano un must. Si può certamente dire che Halloween è entrata a pieno titolo nel novero di quelle tipiche feste del consumismo a cui ormai siamo abituati. E che fanno felici negozianti e aziende, dato che ormai da anni Halloween rappresenta una data da colorare di rosso sul calendario, e da aggiungere all’elenco delle ricorrenze che danno un impulso al commercio: solo in America, patria di Halloween, il 70% delle persone festeggia Halloween spendendo circa $8.4 miliardi di dollari (circa $83 dollari a persona).
In Italia se prima i negozianti dal periodo scolastico dovevano aspettare Natale per vedere una ripresa negli affari, ora si aggiunge anche Ottobre: dati alla mano, secondo il Codacons il giro di affari attorno ad Halloween si attesta sui 300 milioni di euro!

Una pianificazione di marketing corretta e implementata in anticipo è il primo passo per avere ricadute positive sulle revenue, basti pensare che già la ricerca di articoli e topic inerenti Halloween inizia a Settembre! Inoltre Halloween rappresenta un’altra alternativa per promuovere il brand una volta finito il periodo delle zucche arancioni.
StrikeSocial ha compilato un’infografica che racchiude dati, statistiche, e suggerimenti che possono essere d’aiuto ai marketer per mettere in campo efficaci strategie di marketing nel periodo di Halloween:

  • la maggior parte delle ricerche per articoli e topic riguardanti Halloween inizia a Settembre (34%) o nelle prime due settimane di Ottobre (44%);
  • decorazioni e costumi rappresentano i settori in cui gli americani spendono di più, seguiti da caramelle e biglietti di auguri; gli acquisti generalmente vengono fatti nei discount (47%), nei negozi di costumi o nei negozi dedicati ad Halloween (36%), o nei supermercati (26%);
  • è principalmente la rete in luogo dove i consumer cercano ispirazione per i loro costumi (35%), seguita dai negozi (29%), dai suggerimenti di amici e parenti (19%), e da Pinterest e Facebook (17%);
  • nel periodo di Halloween cresce anche la richiesta e la visualizzazione di video DIY (Do It Yourself) dedicati ad Halloween: crescono del 200% i video su YouTube, e una ricerca su 3 di costumi di Halloween su YouTube riguarda i costumi “fai-da-te”;
  • il marketing nel periodo di Halloween non può prescindere dai Social: solo nel 2015, su Pinterest sono oltre 270 milioni i Pins salvati, e su Twitter sono stati oltre 21 milioni i tweet che contenevano l’hashtag #Halloween

Giornalista pubblicista, Copywriter & Blogger, dal 2010 si occupa di tematiche riguardanti il CRM e il Marketing, prima su CRM Magazine, attualmente su CRM Web News. - Profilo LinkedIn: http://www.linkedin.com/pub/matteo-giaccari/2b/5a3/53a

Leave a Reply