Notizie e aggiornamenti sul Marketing, la Customer Experience e il Customer Relationship Management

Mobile coupon user: entro il 2019 saranno oltre 1 miliardo

Condividi:

Scompariranno gli MMS per l’invio dei coupon, in crescita le nuove tecnologie come NFC e Beacon per migliorare l’ in-store engagement nel breve periodo; il Geotargeting ha permesso ai coupon inviati con il tradizionale metodo degli SMS di registrare nuovamente una crescita. La ricerca di Juniper Research

Secondo una recente indagine di Nielsen “Mobile Wallet Report”  il 40% degli utenti che utilizzano il mobile come mezzo di pagamento, considerano proprio il mobile la loro basilare modalità di pagamento attraverso NFC o QR code.

Mobile_Wallet_Nielsen

Un dato interessante che probabilmente è alla base del risultato della recente ricerca di Juper Research “Mobile Coupons: Consumer Engagement, Loyalty & Redemption Strategies 2014-2019”: entro il 2019 i Mobile coupon user saranno oltre un miliardo (1.05 per l’esattezza), in crescita rispetto ai 560 milioni previsti entro quest’anno.

entro il 2019 i Mobile coupon user saranno oltre un miliardo (1.05 per l’esattezza), in crescita rispetto ai 560 milioni previsti entro quest’anno.

L’aumento esponenziale degli utenti che utilizzano i coupon tramite mobile in parte può essere considerato diretta conseguenza delle strategie messe in atto dai retailer lungo tutti i canali mobile: i retailer infatti hanno iniziato a integrare in misura maggiore i coupon nei programmi fedeltà, concentrandosi sul loro invio direttamente ai consumatori, più che sull’invio e la pubblicazione sui siti web.
Un trend che avrà due conseguenze importanti: la progressiva riduzione degli MMS per l’invio dei coupon, e la crescita delle nuove tecnologie come NFC e Beacon per migliorare l’ in-store engagement almeno nel breve periodo.

Il Geotargeting ha permesso ai coupon inviati con il tradizionale metodo degli SMS di registrare nuovamente una crescita: i retailer infatti possono contare su un aumento del tasso di rimborso del coupon inviato ai consumatori vicini al loro punto vendita

Altri dati riportati nello studio sono:

  • Il Geotargeting ha permesso ai coupon inviati con il tradizionale metodo degli SMS di registrare nuovamente una crescita: i retailer infatti possono contare su un aumento del tasso di rimborso del coupon inviato ai consumatori vicini al loro punto vendita;
  • I brand hanno iniziato ad sfruttare il database retail per offrire coupon mirati;
  • L’assenza di un’adeguata tecnologia di POS redemption rimane l’ostacolo da superare per una maggiore adozione e distribuzione.

Image courtesy of Stuart Miles/FreedigitalPhotos.net

 

Giornalista pubblicista, Copywriter & Blogger, dal 2010 si occupa di tematiche riguardanti il CRM e il Marketing, prima su CRM Magazine, attualmente su CRM Web News. - Profilo LinkedIn: http://www.linkedin.com/pub/matteo-giaccari/2b/5a3/53a

Leave a Reply