Notizie e aggiornamenti sul Marketing & il Customer Relationship Management

Retailer e tecnologia: cosa si aspettano i consumer

Il 61% si aspetta che nei prossimi tre anni i negozianti utilizzeranno la realtà virtuale, robot, App ad attivazione vocale e altre tecnologie avanzate per migliorare l’engagement e influenzare gli acquisti. Lo studio di Omnico



Designed by Freepik

Nei prossimi anni anche i negozi dovranno mettersi al passo con tecnologie e innovazioni fino ad oggi lasciate appannaggio dei negozi virtuali: lo conferma uno studio di Omnico, secondo cui il 61% dei consumer inglesi intervistati presi come campione si aspetta che nei prossimi tre anni i negozianti utilizzeranno la realtà virtuale, robot, App ad attivazione vocale e altre tecnologie avanzate per migliorare l’engagement e influenzare gli acquisti.
I consumer vedranno nella tecnologia il fattore che permetterà loro di raggiungere lo stesso livello di experience online, così come sottolineato da Mel Taylor, CEO di Omnico, secondo cui i consumer “… Sono abituati alla semplicità, alle opzioni e alle informazioni dello shopping online, e hanno nuove aspettative che i retailer dovrebbero assecondare attraverso l’innovazione”

il 61% dei consumer inglesi intervistati presi come campione si aspetta che nei prossimi tre anni i negozianti utilizzeranno la realtà virtuale, robot, App ad attivazione vocale e altre tecnologie avanzate per migliorare l’engagement e influenzare gli acquisti.

È in particolare la Realtà Virtuale a catalizzare l’attenzione dei consumer: il 56% degli intervistati infatti dichiara che la VR li aiuterà ad acquistare qualsiasi cosa, dai vestiti alle auto, fino ai viaggi e alle case, e il 29% che la VR migliorerà il processo di visualizzazione e acquisto dei vestiti.

Il futuro del retailer sempre più high-tech

I consumer sono coscienti dell’importanza che la tecnologia riveste e rivestirà nel processo di acquisto: circa il 24% degli intervistati per esempio ritiene che la tecnologia li aiuterà nell’acquisto di cucine o nella scelta dell’arredamento per gli interni, e il 22% può già osservare il suo impiego nell’acquisto di un’auto.

Tra le tecnologie che i consumer si aspettano di utilizzare anche nell’ambito degli acquisti off-line, vengono richiamate:

  • la Loyalty App: più di un quinto (21%) ritiene che la singola loyalty app fornita dal retailer renderà più semplice la vita, dato che andrà ad includere le esperienze legate allo shopping, allo svago, all’alimentazione e all’accoglienza in un centro commerciale come in una strada principale.
  • App attivate tramite comando vocale e pagamenti che non richiedono contanti in tutte le sedi dei retailer o nelle strutture ricreative, due tecnologie che il 21% degli intervistati si aspetta saranno attivate dai retailer nei prossimi anni. Così come il 20% menziona i robot, tecnologia utilizzata per controllare le giacenze nei negozi oppure per preparare pasti nei ristoranti o nei fast-food.
Giornalista pubblicista, Copywriter & Blogger, dal 2010 si occupa di tematiche riguardanti il CRM e il Marketing, prima su CRM Magazine, attualmente su CRM Web News. - Profilo LinkedIn: http://www.linkedin.com/pub/matteo-giaccari/2b/5a3/53a

Leave a Reply