Notizie e aggiornamenti sul Marketing, la Customer Experience e il Customer Relationship Management

Shopping Natalizio: i trend del 2018

Condividi:

I Millennials saranno i più spendaccioni, i Social avranno un peso sulle decisioni di acquisto, e cresceranno i regali “esperienziali”: la fotografia di Accenture

shopping natalizio trend 2018
Designed by Freepik

I dati sono relativi al mercato Americano, ma spesso quelli globali tendono a coincidere, come avviene per i trend oltreoceano: parliamo dello studio di Accenture, che fotografa la direzione che prenderà lo shopping natalizio nel 2018. E si scopre che quest’anno i consumer saranno propensi a spendere la stessa cifra dello scorso anno o anche di più, e che i Millennials saranno i più spendaccioni.

Pronti a spendere di più… anche a prezzi maggiori!

Per i regali di Natale quest’anno i consumer spenderanno di più: se nel 2017 la spesa media per ogni utente è stata pari a $632, nel 2018 questa cifra aumenterà fino a $658. Secondo lo studio, 9 consumer su 10 prevedono di spendere di più o la stessa cifra dello scorso anno, solo l’11% spenderà di meno. I Millennials rappresentano la categoria di consumer che spenderà un importo superiore alla media – $779
Il prezzo non è più un fattore che influenza l’acquisto: complice la fiducia nell’economia e nel mercato, quest’anno la percentuale di consumer preoccupati riguardo l’economia e la sua influenza negativa sullo shopping è inferiore rispetto al 2017 (15% contro il 23% dello scorso anno). Questo spiega perché meno shopper beneficeranno dei programmi fedeltà, e perché crescerà il numero di consumer (in media di 7 punti percentuali) che preferiranno effettuare tutti gli acquisti dallo stesso posto.

Il valore della diversità

I Millennials intervistati danno grande importanza alle politiche di inclusione e al rispetto delle diversità portate avanti dai retailer, come fattori in grado di incidere sulle decisioni di acquisto:

  • Il 54% ritiene che i retailer abbiano la responsabilità e il dovere di affrontare le più ampie problematiche sociali e politiche in materia di diversità;
  • Il 51% è più propenso a fare acquisti presso un retailer che dimostra la consapevolezza di queste problematiche;
  • I Millennial hanno maggiori probabilità di scegliere un brand piuttosto che un altro se dimostra propensione all’inclusione e rispetto delle diversità in termini di promozioni e offerte (70% dei giovani intervistati), di esperienza in negozio (66%), in rapporto alla gamma di prodotti (68%) e di consapevolezza ambientale (61%);
  • Il 31% considera la diversità sul posto di lavoro – riguardo quindi0 il personale – come un elemento importante quando deve decidere dove fare acquisti.

Social Media e regali “esperienziali”

Crescono i consumer propensi a regalare esperienze: oltre a regali tangibili come giocattoli, vestiti, o anche oggetti per la casa, quasi la metà degli utenti intervistati (49%, con un +5% rispetto al 2017) sarà sempre più propenso a regalare esperienze, come biglietti per i concerti, cene al ristorante o trattamenti in Spa.

Diverso, e per certi versi più incisivo, il ruolo dei Social: sempre più clienti passeranno il tempo sulle piattaforme social in ricerca di idee regalo, con percentuali più che raddoppiate rispetto allo scorso anno – 15% contro 8%. Sempre nell’ambito Social, Instagram sembra essere la piattaforma che più di altre sarà controllata prima di acquistare o cercare altrove – dal 6% del 2017 si passerà al 14% del 2018.

Summary
Shopping Natalizio: i trend del 2018
Article Name
Shopping Natalizio: i trend del 2018
Description
I Millennials saranno i più spendaccioni, i Social avranno un peso sulle decisioni di acquisto, e cresceranno i regali “esperienziali”: la fotografia di Accenture
Author
Publisher Name
Matteo Giaccari
Giornalista pubblicista, Copywriter & Blogger, dal 2010 si occupa di tematiche riguardanti il CRM e il Marketing, prima su CRM Magazine, attualmente su CRM Web News. - Profilo LinkedIn: http://www.linkedin.com/pub/matteo-giaccari/2b/5a3/53a

Leave a Reply