Notizie e aggiornamenti sul Marketing, la Customer Experience e il Customer Relationship Management

Social Adv: quali catturano l’attenzione degli utenti

Per migliorare l’engagement, le pubblicità sui social dovrebbero far divertire, informare e offrire sconti. Lo studio di Sprout Social

social advertising efficaci
Designed by Freepik

Gli utenti che interagiscono sui social media lo fanno principalmente per dialogare virtualmente con gli amici, per seguire brand, per consultare offerte e, perché no, emozionarsi. Gli advertising hanno poco spazio negli interessi degli utenti: su un campione di 1000 utenti, è stato dimostrato come la percezione dei social advertising negli ultimi 12 mesi sia rimasta stabile o addirittura diminuita del 27%. Le motivazioni? Per i consumer gli adv sui social sono troppi.
Nasce quindi per i marketer l’esigenza di comprendere su quali leve fare affidamento per avere un ROI anche dalle pubblicità sui social.

Quali caratteristiche dovrebbe avere un social media advertising efficace?

Dall’intervista compiuta ad un campione di oltre 1000 marketer da Sprout Social, è emerso che il social advertising dovrebbe:

  • far divertire;
  • informare;
  • offrire sconti.

Far divertire

Gli utenti interagiscono sui social soprattutto per distrarsi, di fatto assecondando uno degli obiettivi per cui i social sono nati: intrattenere. Secondo lo studio, il 41% degli intervistati dichiara che divertire sembra essere una delle caratteristiche dei social advertising che più di altre li convince a interrompere lo scroll e ad interagire. Per i marketer significa indirizzare gli investimenti per esempio nei video o nelle gif, e più in generale in tutti quei contenuti e formati in grado di generare emozioni positive negli utenti, e di far si che si possano imprimere nelle menti degli utenti.

Informare

Gli utenti vogliono conoscere le potenzialità dei prodotti aziendali, e sono maggiormente disposti ad interagire nel momento in cui il contenuto insegna loro qualcosa o permette loro di trovare una risposta alle loro domande, che riguardi il prodotto, un argomento o una materia affine. Per esempio, i consumer possono apprezzare  i fattori differenziali o le nuove caratteristiche del prodotto, o anche i valori aziendali.

Offrire prodotti scontati

Oltre ad informare e a divertire, i social advertising dovrebbero offrire prodotti scontati: in media il 37% degli intervistati dichiara che è maggiormente disposto ad interagire con i social adv che permettono di risparmiare. I “Baby Boomers” sembrano essere i più “sensibili” a questa caratteristica, mentre i Millennials e i Gen X la considerano seconda solo a quella dell’Entertainment

Giornalista pubblicista, Copywriter & Blogger, dal 2010 si occupa di tematiche riguardanti il CRM e il Marketing, prima su CRM Magazine, attualmente su CRM Web News. - Profilo LinkedIn: http://www.linkedin.com/pub/matteo-giaccari/2b/5a3/53a

Leave a Reply