Notizie e aggiornamenti sul Marketing & il Customer Relationship Management

Social Listening: perché le aziende monitorano i social

Migliorare il customer service, raggiungere nuovi clienti e garantire la competitività dell’azienda tra gli obiettivi più citati dagli intervistati. Lo studio di Clutch.co



Designed by Freepik

Cambiano e si evolvono gli strumenti utilizzati dai marketer per il social listening, quello che non cambia è la motivazione che li spinge ad avere una presenza sui social, che, secondo lo studio di Clutch.co, è quella di migliorare il customer service (21%), raggiungere nuovi clienti (21%), garantire la competitività dell’azienda (15%) e gestire la reputazione online (14%).

Partendo dal dato che vede obiettivo di quasi la metà degli intervistati (42%) quello di migliorare le customer relationship, si comprende perché la maggior parte degli intervistati (86%) attraverso il social listening monitori domande, richieste e problemi dei consumer. Seguono il monitoraggio della concorrenza (77%), del brand e dei prodotti (75%).

Le piattaforme più utilizzate dai 300 marketer presi come campione dello studio per migliorare il Social Listening, sono Facebook (93%) e Twitter (79%), seguono Instagram (71%), YouTube (65%), e nuovi Q&A forums come Reddit (27%).

Gli sforzi profusi dai marketer nel social listening, hanno un impatto positivo sul business in quanto permettono il raggiungimento di obiettivi strategicamente importanti per l’azienda: avere dei feedback per migliorare i prodotti (25%), attirare nuovi clienti (24%), e migliorare il customer service (21%).

Giornalista pubblicista, Copywriter & Blogger, dal 2010 si occupa di tematiche riguardanti il CRM e il Marketing, prima su CRM Magazine, attualmente su CRM Web News. - Profilo LinkedIn: http://www.linkedin.com/pub/matteo-giaccari/2b/5a3/53a

Leave a Reply