Notizie e aggiornamenti sul Marketing & il Customer Relationship Management

Software CRM in azienda: perchè dovrebbe essere una priorità

crm salvatempoTempo e gestione aziendale: due elementi che, nella fretta del quotidiano, spesso risultano camminare lungo due binari paralleli e distinti. Per gli imprenditori, i manager e i consulenti il tempo diventa la vera sfida, far combaciare e spesso incastrare appuntamenti e meeting rischia di far perdere di vista il vero obiettivo del business: la crescita dell’azienda e la soddisfazione dei clienti.

Più volte abbiamo sottolineato la necessità di affidarsi alla tecnologia per rendere efficienti  workflow interni, ruoli e distribuzione dei dati tra le diverse Business Unit; oggi pubblichiamo un intervento di Angelo Paglialonga, Consulente Informatico, e Marcello Paglialonga, consulente di business, che spiegano perché adottare una soluzione software di CRM oggi dovrebbe essere una priorità, insieme ad un’infografica che spiega i cinque punti focali legati al software gestionale CRM.

========================

LA STRADA VERSO UN CRM SALVA TEMPO

La risorsa più importante nelle mani degli imprenditori è il Tempo, essenziale per concludere affari, e condurre l’azienda verso il successo.

Ma quanti imprenditori dicono di non avere tempo per gestire in maniera ottimale la loro attività?

Purtroppo tanti, ma una soluzione può essere quella di affidarsi a nuove tecnologie, come i software gestionali CRM.
Il CRM può essere inteso come una sorta di deus ex machina,  un qualcosa che risolve situazioni molto intricate conducendole a buon fine.
Ma prima di tutto, potenzia l’impresa, modellandola secondo le scelte ed esigenze dell’imprenditore, in modo tale da liberare finalmente la mente e quella scrivania da troppo tempo piena di carte e lavoro da smistare.

I cinque punti focali

Prima di decidere se investire o meno in questa direzione, bisogna tener conto di cinque punti focali legati inevitabilmente al software gestionale CRM.

1) Riorganizzazione aziendale

Avviene pian piano, ascoltando l’imprenditore e il suo team, per agire negli aspetti organizzativi che lo richiedono, senza intaccare tutta la struttura aziendale.
Facendo ciò, si potranno capire i punti di forza e debolezza dell’azienda, per capire cosa automatizzare non solo per velocizzare il lavoro, ma far contenti capo e team aziendale.

“E’ più facile fare un lavoro bene che spiegare perché non l’avete fatto ” – Martin Van Buren

2) Orientamento di strategie e decisioni

L’orientamento di strategie e decisioni verso terre di business più fertili, attraverso meccanismi automatici come campagne mail e decisioni volte a risparmiare tempo per dedicarlo ad altri aspetti essenziali per l’ azienda.
A volte applicare nuove strategie o decisioni non apportano risultati, perchè non c’è stato impegno di tutto il team, o sono state calate regole dall’alto senza pensare alla realtà aziendale.
L’orientamento di strategie e decisioni ti permette di avere una panoramica completa, avere un software che sia in grado di darti una sfera di informazioni completa in merito a strategie e decisioni precedenti, prendendo spunto da cosa sia andata bene o meno.

“Non ci sono venti favorevoli per il marinaio che non ha una rotta”-Seneca

3) Migliorare il target clienti

Migliorare il target clienti, valutando nuovi clienti adatti al tuo business e soprattutto fidelizzando e accrescendo il valore dei propri clienti. Puntare sulla customer retention, ossia far sì che i clienti ripetino l’acquisto.

“ La ricerca e fidelizzazione dei clienti, la risorsa più preziosa nella terra del business.
Assicuratevi un cliente, non una vendita “

4) Adozione di strumenti di monitoraggio

Adottare strumenti di monitoraggio per stimarne il Roi a medio lungo termine e valutarne gli investimenti fatti e da fare in base agli obiettivi prefissati.
Strumenti di monitoraggio quali dati prospettici aggiornati ogni giorno per ogni investimento fatto,
benefici, utilizzo e tanti altri parametri.
Tutto per capire se vale la pena continuare ad investire ad esempio su quel determinato software anziché un altro.

“ La prima regola degli affari: proteggi il tuo investimento ”- Winston Churchill

5)Valutazione dei processi aziendali

Valutare  i processi aziendali per giudicare l’effettiva efficacia dell’intero flusso aziendale
Questa parte viene trascurata, e solo con un attenta analisi di ogni singolo membro del team e di tutti i processi aziendali, si potrà capire l’efficacia o meno dei processi aziendali.
Con un software crm open source, in genere, viene potenziato tutta la filiera, in modo tale che non ci siano più intoppi e lentezze che hanno portato a trascurare il cliente, o addirittura rifiutare un cliente per mancanza di tempo.

” Dovete imparare le regole del gioco. E poi giocare meglio di chiunque altro ” – Albert Einstein

Il tempo appunto, una variabile che è talmente importante da scaturire un successo, una crescita aziendale e quindi l’ascesa verso l’Olimpo del business, oppure una drastica discesa verso l’Inferno del fallimento.

I Fattori Determinanti

Molto dipenderà dall’aspetto organizzativo, dalla voglia di cambiare, di migliorarsi e non solo.
La tecnologia permette proprio di far sì che il tempo non sia un nostro nemico: il progetto CRM non apporta solo chiarezza, completezza, e correttezza dei dati di ogni profilo cliente, ma permette di risparmiare tempo, snellendo tutto l’apparato organizzativo, automatizzando i processi che ne rallentano il normale svolgimento lavorativo.

Ogni ora risparmiata potrà essere dedicata a nuovi clienti, e quindi:
+ Tempo = + Denaro

L’ Equazione del Successo Aziendale

Mai dimenticare però il tempo che bisogna dedicare ai clienti acquisiti, e guai a pensare di dedicarne meno perchè ormai sono fidelizzati.
I clienti fidelizzati sono molto più redditizi, e soprattutto si conoscono bisogni, aspettative e saranno  i primi a voler provare un nuovo prodotto o servizio.

Come ottenere tutto questo?

Creando un’infrastruttura tecnologica partendo dalle fondamenta, costituita dall’analisi, strumenti e applicazioni per dar vita ad un automatizzazione di tutta la struttura, rendendola snella ma allo stesso tempo piena di informazioni.

“ E’ proprio dalle basi solide che si costruiscono grandi progetti ”

road

Giornalista pubblicista, Copywriter & Blogger, dal 2010 si occupa di tematiche riguardanti il CRM e il Marketing, prima su CRM Magazine, attualmente su CRM Web News. - Profilo LinkedIn: http://www.linkedin.com/pub/matteo-giaccari/2b/5a3/53a

Leave a Reply