Notizie e aggiornamenti sul Marketing & il Customer Relationship Management

Cresce la fiducia nel data-driven marketing

Il data-driven marketing sarà un priorità per i marketer, data la sua capacità di generare profitti nelle vendite e redditività. Lo studio della Direct Marketing Association (DMA)

Image courtesy of Stuart Miles at FreeDigitalPhotos.net
Image courtesy of Stuart Miles at FreeDigitalPhotos.net

I dati saranno sempre più centrali nelle strategie dei marketer: la conferma arriva direttamente da uno studio della Direct Marketing Association (DMA) insieme a Winterberry Group “Quarterly Business Review (QBR)” secondo cui i marketer, proprio per la capacità che hanno i dati di generare profitti nelle vendite e redditività, concentreranno il budget sul marketing basato sui dati.

Tra il primo e il secondo trimestre del 2015, infatti, sono cresciute del 45,7% le revenue (in particolare le sales revenue) generate dal data-driven marketing. Per questo motivo parallelamente è cresciuta la fiducia dei marketer in questo ramo del marketing, così come rispetto al passato è cresciuto lo spazio che ora viene dato ai canali tradizionali. Su una scala di 1-a-5 la fiducia verso il data-driven marketing nel 2015 è pari a 4.33


“To what extent do you agree that the practice of DDM is well positioned to grow in the future?”

dma_data driven marketing

Il processo di interesse verso il data-driven marketing sottolinea la necessità per i marketer di avere a disposizione dei tool per migliorare il CRM, dall’acquisizione del cliente (61,4%) fino al miglioramento della relazione esistente (60,6%). Questo spiega il trend nell’aumento degli investimenti: il 39,2% dichiara che gli investimenti in data-driven marketing aumenteranno, e il 53,9% che gli investimenti resteranno costanti nel quarto trimestre.

Per acquistare lo studio cliccare qui

Giornalista pubblicista, Copywriter & Blogger, dal 2010 si occupa di tematiche riguardanti il CRM e il Marketing, prima su CRM Magazine, attualmente su CRM Web News. - Profilo LinkedIn: http://www.linkedin.com/pub/matteo-giaccari/2b/5a3/53a

Leave a Reply