Notizie e aggiornamenti sul Marketing & il Customer Relationship Management

Internet: gli utenti preoccupati per la privacy

Uno studio di TRUSTe: in USA aumenta la percentuale di persone preoccupate per la protezione dei dati; l’89% degli utenti evita di rivolgersi alle aziende che ritiene non siano in grado di proteggere i loro dati.

Gli internauti sono preoccupati per la privacy dei loro dati: a confermalo uno studio di TRUSTe – azienda di Data Privacy Management (DPM) – che rivela come negli USA rispetto agli anni passati è aumentato il numero di utenti internet che si considerano preoccupati per la privacy online – nel 2014 il 94%, in aumento rispetto al 2013 (89%) e al 2012 (90%). La preoccupazione maggiore riguarda la possibilità che le aziende condividano i dati personali con altre aziende (58%).
Lo studio “U.S. Consumer Confidence Index” condotto online da Harris Interactive per conto di TRUSTe, rivela anche come sia diminuita anche la fiducia dei consumatori nel modo in cui le aziende trattano le informazioni personali online  – il 55% degli intervistati si dichiara “fiducioso” – tant’è che è alta la percentuale (76%) di coloro che controllano sui siti web o sulle App la “privacy certification”.  La preoccupazione per il trattamento dei dati riguarda molte attività online, dallo shopping (93%), al banking (90%), all’utilizzo dei Social Network (90%).
Quanto costa alle aziende la mancanza di fiducia degli utenti nel modo di trattare i dati personali? Molto, a giudicare dallo studio: infatti l’89% degli utenti evita di rivolgersi alle aziende che ritiene non siano in grado di proteggere i loro dati. La percentuale aumenta – addirittura il 96% – quando a rispondere sono le persone over 65.
Lo studio The 2014 U.S. Consumer Confidence Privacy Index è stato condotto online da Harris Interactive per conto di TRUSTe dal 17 al 21 Gennaio 2012 su 2,415 americani adulti, e dal 7 al 9  Gennaio su 2,166 americani adulti, e dall’11 al 13 Dicembre 2013 su  2,019 americani adulti.
Per scaricare lo studio (previa registrazione) o visualizzare l’info-grafico collegarsi sul sito web http://www.truste.com/us-consumer-confidence-index-2014/
Maggiori informazioni su http://www.truste.com/about-TRUSTe/press-room/news_us_truste_reveals_consumers_more_concerned_about_data_collection

Giornalista pubblicista, Copywriter & Blogger, dal 2010 si occupa di tematiche riguardanti il CRM e il Marketing, prima su CRM Magazine, attualmente su CRM Web News. - Profilo LinkedIn: http://www.linkedin.com/pub/matteo-giaccari/2b/5a3/53a

Leave a Reply