Notizie e aggiornamenti sul Marketing & il Customer Relationship Management

Le notizie viaggiano su Twitter e Facebook

Sempre più americani si rivolgono ai popolari social per consultare notizie e contenuti: lo studio di PewResearch

Image courtesy of renjith krishnan at FreeDigitalPhotos.net
Image courtesy of renjith krishnan at FreeDigitalPhotos.net

Notizie e aggiornamenti: se la carta stampata sembra soffrire della crisi che l’ha colpita, il web al contrario mostra di godere di ottima salute. E i Social Media ancora di più, che si dimostrano ormai all’altezza di competere con i quotidiani e i magazine online.
È recente lo studio di PweResearch condotto insieme alla John S. and James L. Knight Foundation, “The Evolving Role of News on Twitter and Facebook”  che rivela come oltre al metà (63%) degli utenti di Facebook e Twitter utilizzino le piattaforme social per consultare notizie ed eventi, oltre ad argomenti che non riguardano amici e parenti. Una percentuale che cresce di anno in anno, basti pensare che nel 2013 le percentuali di utenti erano il 52% per Twitter e il 47% per Facebook.

oltre al metà (63%) degli utenti di Facebook e Twitter utilizzino le piattaforme social per consultare notizie ed eventi, oltre ad argomenti che non riguardano amici e parenti.

Rispetto a Facebook, Twitter viene preferito come mezzo attraverso cui leggere le notizie dell’ultima ora (59%).

pew research_1

Tuttavia come annunciato dal colosso dei Social Media, presto Facebook darà la possibilità di leggere le notizie attraverso il servizio “Instant Articles”; il trend quindi sarà quello che vedrà Facebook la fonte per tutte le notizie

Coinvolgimento e condivisione

Le differenze tra i due social network viene evidenziata anche per quanto riguarda gli argomenti delle notizie e la composizione demografica degli utenti.
Su Twitter per esempio vengono consultate le notizie di undici argomenti in percentuale maggiore rispetto a Facebook (per esempio politica, affari internazionali, business), mentre i due social media vedono percentuali simili di utenti che leggono le notizie locali o di scienza e tecnologia.

pew research_2
Gli under 35 sono quelli più propensi a leggere e condividere le notizie (67%) su Twitter, mentre su Facebook la lettura delle notizie è cresciuta sia tra gli uomini (61%) che tra le donne (65%).

La differenza sostanziale tra i due Social Media riguarda le notizie di politica e di amministrazione: su Facebook gli utenti sono più partecipativi in quanto “postano” e commentano i contenuti (28% contro il 13% di Twitter), mentre su Twitter gli utenti sono più propensi a seguire le notizie dei governi locali.

pew research_4

Lo studio è stato compiuto da Pew Research Center in USA nel mese di Marzo 2015 intervistando 2036 persone adulte.

Giornalista pubblicista, Copywriter & Blogger, dal 2010 si occupa di tematiche riguardanti il CRM e il Marketing, prima su CRM Magazine, attualmente su CRM Web News. - Profilo LinkedIn: http://www.linkedin.com/pub/matteo-giaccari/2b/5a3/53a

Leave a Reply