Notizie e aggiornamenti sul Marketing & il Customer Relationship Management

Marketing Digitale: cresce il Programmatic Adv

Crescono gli investimenti in Programmatic Adv e l’interesse per il Marketing di attribuzione: lo studio di AdRoll

Designed by Freepik
Designed by Freepik

In che modo cambierà il panorama del marketing e dell’advertising nel 2016? Nuove forme di promozione del brand si stanno affermando in rete, nuove opportunità per publisher e advertiser nascono e si affermano grazie al web e alla tecnologia.
Una di queste è rappresentata dai Programmatic Adv, sistema automatizzato di pubblicità su piattaforme ben strutturate e tecnologicamente avanzate in cui c’è uno vero e proprio scambio tra aziende che definiscono budget di spesa e spazi disposti ad acquistare, e piattaforme che mettono in vendita i propri spazi. L’obiettivo è quello di raggiungere target di utenza ben specifici.

Gli ultimi anni hanno visto i marketer interessarsi a nuove forme di marketing, come il programmatic advertising, il retargeting, l’email marketing e il marketing attribution, come dimostra lo studio di AdRoll “2016 State of the Industry Report”.

Crescono gli investimenti nel Programmatic Adv…

Il primo dato che emerge dallo studio è la decisione dei marketer di destinare una fetta sempre più importante del budget nei Programmatic Adv: il 66% degli intervistati pianifica di aumentare la spesa in Programmatic Adv nel corso del 2016, una percentuale più che raddoppiata rispetto allo scorso anno.
Se si osserva il trend dal 2013 ad oggi, infatti, la percentuale dei marketer che destineranno oltre il 50% del budget è passato dal 7% del 2013 al 32% del 2015
Le motivazioni che spiegano questo trend sono diverse, ma principalmente l’87% dei marketer ritiene che il Programmatic Adv garantisca un maggiore ROI. Tra le forme di Programmatic Adv più utilizzate ai marketer B2C, il programmatic buying sui social sarà utilizzato dal 75% dei marketer, mentre il programmatic display dal 25%

programnmatic adv

.. e nel Marketing di attribuzione

Un altro ambito su cui i marketer decideranno di destinare il budget sarà il marketing di attribuzione (attribution marketing) e analytics: l’84% ritiene che sarà una leva importante per il successo della strategia di marketing, una percentuale cresciuta del 140% rispetto allo scorso anno.
Inoltre, rispetto al 2014, nel 2015 è quasi raddoppiata la percentuale di marketer che hanno utilizzato modelli di attribuzione che investono più punti di contatto, e che hanno analizzato in che modo i vari canali contribuiscono all’intero marketing mix (40%)

programnmatic adv 2

Giornalista pubblicista, Copywriter & Blogger, dal 2010 si occupa di tematiche riguardanti il CRM e il Marketing, prima su CRM Magazine, attualmente su CRM Web News. - Profilo LinkedIn: http://www.linkedin.com/pub/matteo-giaccari/2b/5a3/53a

Leave a Reply