Notizie e aggiornamenti sul Marketing & il Customer Relationship Management

Buy online, pick-up in-store (BOPIS): cosa ne pensano i consumer?

In USA i consumer ricorrono al “Prenota Online e Ritira in Negozio”, principalmente per evitare di pagare le spese di spedizione. Sconti e offerte su futuri acquisti possono costituire un incentivo alla preferenza dell’opzione “Prenota Online e Ritira in Negozio”

Designed by Freepik
Designed by Freepik

Buy online, pick-up in-store: se i consumer amano fare shopping online, è anche vero che vogliono risparmiare sulle spese di spedizione. E la possibilità di acquistare online e ritirare nei negozi rappresenta un elemento che, abbattendo le spese di spedizione e riducendo i tempi di consegna, può incidere sulla propensione all’acquisto – il 29% dei consumer americani ha deciso dove acquistare in base alla presenza o meno dell’opzione “Prenota Online e Ritira in Negozio”.
In Italia i grandi retailer, come Mediaworld, Euronics, Pretanal, ma anche teatri, garantiscono questo servizio ai clienti, in America questo trend è ormai consolidato.

Uno studio di Retale dà una panoramica dei punti di forza e debolezza del fattore “Prenota Online e Ritira in Negozio”, cercando di comprendere più da vicino motivazioni alla base della scelta dei consumer, le difficoltà e le strategie che i retailer potrebbero seguire per incentivare l’opzione “Buy online, pick-up in-store”.

Soddisfazione dei consumer
Quando i retailer ne danno la possibilità, i consumer sono propensi a sfruttare l’opzione “Buy online, pick-up in-store”: in America il 44% degli intervistati dichiara di ritirare in negozio gli articoli a intervalli mensili, il 25% ogni mese, e il 13% ogni settimana.
Le motivazioni sono semplici: la quasi totalità dei consumer intervistati (99%) si dichiara soddisfatto rispetto alla possibilità di prenotare online e ritirare in negozio, solo l’1% è deluso del servizio.

Come incentivare il “Buy online, pick-up in-store”
Per il 72% dei consumer, sconti e offerte su futuri acquisti possono costituire un incentivo alla preferenza dell’opzione “Prenota Online e Ritira in Negozio”, ma anche la disponibilità del prodotto nel negozio nello stesso giorno (52%) o comunque la certezza che il prodotto sarà disponibile in negozio (36%).
Incidono moltissimo sulla preferenza dei consumer per il “Buy online, pick-up in-store” anche la possibilità non essere vincolati al nome della persona che andrà a ritirare il prodotto (28%) e una migliore informazione sui prodotti disponibili nei negozi BOPIS vicini.

Perché i consumer scelgono l’ozione “Prenota Online e Ritira in Negozio”
La motivazione alla base della scelta dell’opzione “Prenota Online e Ritira in Negozio” è la possibilità di non pagare le spese di spedizione (59%), seguita dalla rapidità di avere il prodotto (37%) e la comodità (35%).
Ma la possibilità per i clienti di acquistare online e ritirare in negozio rappresenta un’opportunità per i retailer: secondo lo studio, il 30% dei consumer hanno acquistato un altro prodotto una volta ritirato il loro acquisto.

Giornalista pubblicista, Copywriter & Blogger, dal 2010 si occupa di tematiche riguardanti il CRM e il Marketing, prima su CRM Magazine, attualmente su CRM Web News. - Profilo LinkedIn: http://www.linkedin.com/pub/matteo-giaccari/2b/5a3/53a

Leave a Reply