Notizie e aggiornamenti sul Marketing & il Customer Relationship Management

Email Marketing: i consumer ricevono troppe mail?

Quale strategia di email marketing si rivela più efficace? Quali messaggi preferiscono ricevere i consumer? Lo studio di First Insight

Designed by Freepik
Designed by Freepik

Ancora oggi le mail vengono considerate un “must” per i marketer, elementi imprescindibili di ogni strategia marketing, meglio se ci si affida a strumenti informatici per gestire l’intero processo. Ma contrariamente alle aspettative e agli obiettivi dei marketer, alcuni studi rivelano come gli shopper spesso considerino i messaggi di posta elettronica non pertinenti rispetto alle loro esiegnze (95%) oppure come spesso le mail dimostrino che i retailer non comprendono del tutto i loro bisogni (82%).
First Insight ha condotto uno studio proprio sul gap che si crea tra percezione degli utenti riguardo le mail ricevute e la strategia di email marketing messa in atto dalle aziende.

Iscrizione alle newsletter… e invasione di mail

La tendenza tra i consumer è quella di iscriversi in media alle newsletter list di due retailer con l’idea di ricevere una mail a settimana da ogni retailer. Nella realtà le cose vanno diversamente: in media ogni cliente riceve 13 mail a settimana. Con la conseguenza che l’82% degli utenti interpreta questo “bombardamento” di mail come dimostrazione del fatto che le aziende non comprendono a pieno le loro esigenze.

I riflessi sulla customer loyalty

Molti retailer e PMI decidono di investire in applicativi per gestire le campagne di email, dalla raccolta degli indirizzi email, all’invio, all’elaborazione di report. Ma secondo lo studio di First Insight, di tutte le mail ricevute, i consumer ne aprono solo 1 su 4, dato che il 95% secondo loro non è pertinente con i loro bisogni e le loro esigenze. Cala di conseguenza l’interesse per le mail: il 44% dei consumer ha cancellato l’iscrizione alle newsletter negli ultimi 6 mesi, e il 40% considera positivamente un acquisto presso un retailer che non fa perdere tempo con offerte non pertinenti.

Le strategie da adottare

La strategia da seguire si dirama in due direzioni: da una parte personalizzare i messaggi, dall’altra adottare un approccio meno invasivo. Secondo lo studio infatti il 61% dei consumer dichiara che valutano positivamente i retailer che inviano 1 o 2 newsletter a settimana, e il 43% è più propenso ad aprire le mail che, analizzando acquisti e atteggiamenti passati, contengono messaggi personalizzati e suggerimenti su prodotti piuttosto che email che promuovo prodotti scontati o prodotti in genere.

Lo studio è stato condotto negli USA intervistando 1112 consumer riguardo le loro opinioni sulle marketing email.
Per scaricare lo studio, previa registrazione, collegarsi sul sito http://info.firstinsight.com/retail-email-overload-report-download

Giornalista pubblicista, Copywriter & Blogger, dal 2010 si occupa di tematiche riguardanti il CRM e il Marketing, prima su CRM Magazine, attualmente su CRM Web News. - Profilo LinkedIn: http://www.linkedin.com/pub/matteo-giaccari/2b/5a3/53a

Leave a Reply