Notizie e aggiornamenti sul Marketing & il Customer Relationship Management

Privacy e Marketing: i consumer sono propensi a condividere la loro posizione

Lo studio di Brainstorm e della Mobile Marketing Association (MMA): il 74% dei consumer è propenso a condividere la propria posizione ma vuole rassicurazioni in tema di privacy e sicurezza di dati

Privacy_Securuty_David Castillo DominiciSi parla spesso di privacy, del diritto alla riservatezza in un mondo digitale e mobile in cui ricevere sconti, promozioni e comunicazioni spesso vuol dire sacrificare un pezzo della propria privacy. Leggi, regolamenti e pareri si sono susseguiti con l’obiettivo di dare una regolamentazione: è recente il protocollo di verifica del Garante che obbliga Google ad adottare tutte le misure a tutela della privacy degli utenti italiani prescritte dal Garante per la protezione dei dati personali, e ad assoggettarsi a verifiche periodiche che monitorino l’avanzamento dei lavori di adeguamento della propria piattaforma ad una normativa nazionale.
Dall’altro lato, è ormai consolidata la direzione verso cui si sta muovendo il digital marketing: servizi e comunicazioni targettizzate e inviate nel momento stesso in cui il consumer giunge in una location ben precisa.
Ma cosa ne pensano gli utenti al riguardo? Sono così attenti al tema della privacy, oppure sono propensi a sottoscrivere servizi online senza riserve? Secondo una ricerca condotta per conto di Brainstorm e della Mobile Marketing Association (MMA) il 74% dei consumer è propenso a condividere la propria posizione, ma il 72% ritiene anche che le aziende non facciano abbastanza per utilizzare correttamente e responsabilmente questi dati, tant’è che altrettanto ritiene ci debba essere ulteriore regolamentazione per la loro raccolta e il loro utilizzo.

il 74% dei consumer è propenso a condividere la propria posizione, ma il 72% ritiene anche che le aziende non facciano abbastanza per utilizzare correttamente e responsabilmente questi dati, tant’è che altrettanto ritiene ci debba essere ulteriore regolamentazione per la loro raccolta e il loro utilizzo.

Le motivazioni per condividere i dati sono molte, così come le rassicurazioni che vengono richieste dagli utenti: il 37% non vuole ricevere adv non richiesti, il 32% vorrebbe ricevere benefit social tangibili; dal punto di vista del digital marketing, il 30% vorrebbe ricevere voucher o servizi gratuiti, e il 29% un customer service migliore.

Privacy_Sicurezza_location
Riguardo sue aspetti importanti come sicurezza dei dati e privacy, gli utenti richiedono alcune importanti rassicurazioni: il 32% sull’anonimato dei dati, il 27% chiarezza su quali dati vengono raccolti e su come vengono utilizzati, il 25% sulla necessità dell’opt-in.

E su questi aspetti si concentrano anche le preoccupazioni principali: sicurezza e privacy al primo posto (34%), ma anche la possibilità che i propri dati vengano condivisi con terze parti (21%), mentre spam e adv sono preoccupazioni presenti in maniera minore (9%).

Location_privacy_Infografica

Image courtesy of David Castillo Dominici at FreeDigitalPhotos.net

Giornalista pubblicista, Copywriter & Blogger, dal 2010 si occupa di tematiche riguardanti il CRM e il Marketing, prima su CRM Magazine, attualmente su CRM Web News. - Profilo LinkedIn: http://www.linkedin.com/pub/matteo-giaccari/2b/5a3/53a

Leave a Reply