Notizie e aggiornamenti sul Marketing & il Customer Relationship Management

Strategia multi-canale, i marketer sono pronti?

Secondo un report di The CMO club e Rakuten Marketing, il 55% dei marketer non ha ancora implementato una strategia omni-canale, l’ostacolo maggiore è l’assenza di risorse e investimenti.

Image courtesy of stockimages at FreeDigitalPhotos.net
Image courtesy of stockimages at FreeDigitalPhotos.net

La direzione futura del marketing sembra ormai essere quella del multi-channel marketing: complice l’evoluzione tecnologica del mercato e la presenza capillare del web nelle abitudini dei consumatori, oggi i clienti chiedono alle aziende un’esperienza senza interruzioni, personalizzata, efficace e su più canali, sia online che offline.
Ma le aziende sono in grado di rispondere alle richieste dei clienti? A giudicare dagli studi e dalle statistiche, sembra esistere un gap tra la percezione da parte dei marketer dell’importanza di una strategia multi-canale in grado di migliorare il customer engagament, e l’effettiva implementazione di una strategia di questo tipo. Lo conferma lo studio di The CMo Club e Rakuten Marketing “Omni What? Demystifying Omnichannel Marketing to Create a Winning Strategy for CMOs” secondo cui il 55% dei marketer intervistati non ha ancora implementato una strategia omni-canale nonostante le aziende che si muovono in questa direzione registrino effetti positivi sul business.

il 55% dei marketer intervistati non ha ancora implementato una strategia omni-canale nonostante le aziende che si muovono in questa direzione registrino effetti positivi sul business.

Le difficoltà maggiori che vengono riscontrate riguardano l’assenza di risorse e investimenti (64%), assenza di risorse tecniche e di analisi dei dati in grado di interpretare i dati stessi (61%), difficoltà ad integrare i dati (52%), oltre ad aspetti riguardanti l’organizzazione e la comunicazione interna.

Tool per valutare il successo della campagna marketing

La rivoluzione digitale nel mercato come nelle abitudini dei consumer obbliga le aziende a dotarsi di strumenti e tool per valutare il successo della strategia cross-channel.
Secondo lo studio, il 35% non utilizza alcuno strumento, mentre il 34% valuta singolarmente il successo di ogni canale, il 20% i dati di tutti i canali complessivamente, e l’11% un mix di canali online e offline.

Accanto ai tool, molte aziende decidono di rivolgersi ai clienti stessi e ai loro suggerimenti per l’implementazione delle strategie multi-canale: dai gruppi, ai forum, ai suggerimenti, i marketer co-creano la strategia per essere sempre al passo con le aspettative dei consumer. Secondo lo studio, il 48% infatti creano nuove idee e programmi grazie al supporto degli user-group e dei consumer, il 20% attraverso il coinvolgimento dei clienti o il feedback degli “advocates”, mentre il 32% decide di non rivolgersi al customer feedback.

Lo studio è stato compiuto intervistando 120 marketing executives e CMO di aziende B2B e B2C nel mondo.
Per scaricare il report e per maggiori informazioni collegarsi sul sito web http://thecmoclub.com/resource/omni-what-demystifying-omnichannel-marketing-a-cmo-solution-guide-from-rakuten-the-cmo-club/ e http://blog.marketing.rakuten.com/omni-report

Giornalista pubblicista, per quattro anni si è occupato di CRM e di tematiche di Marketing sul magazine online CRM Magazine. Attualmente è Web Content Manager di CRM Web News - Profilo LinkedIn: http://www.linkedin.com/pub/matteo-giaccari/2b/5a3/53a

Leave a Reply