Notizie e aggiornamenti sul Marketing & il Customer Relationship Management

Travel & Hospitality: digital e social marketing

Il futuro del settore sarà sempre più digital: social media e tour operator online hanno cambiato il modo di prenotare i viaggi e la traveller experience. Lo studio di Deloitte e Facebook

Volete partire per la settimana bianca o per isole lontane? Bastano una connessione e un po’ di pazienza, e la rete si trasforma in un gran numero  di occasioni, spesso per le stesse destinazioni esiste l’imbarazzo della scelta, si possono consultare informazioni, leggere recensioni, usufruire di sconti e offerte speciali.

Organizzare il viaggio quindi diventa un’attività che si svolge più in casa che nelle agenzie viaggi, sfruttando connessione dati e siti web di recensioni: la ricerca di Deloitte e Facebook “Digital Channels in Travel” conferma il trend che vede il digital fattore-chiave che sta rapidamente cambiando il modo di viaggiare (e il business), dal momento della pianificazione alla prenotazione vera e propria.
I 10.400 viaggiatori intervistati infatti sfruttano la rete, consultano i social network in cerca di informazioni per organizzare il viaggio. E anche durante il viaggio il consumer è always-on per condividere dati e connettersi sui social.

Generalmente il viaggio inizia sul web, dai Social Network precisamente: la maggior parte infatti mette “Mi piace” sulla pagina di un brand (hotel e compagnie aeree le preferite), il luogo virtuale migliore per consultare notizie e, perché no, cercare offerte e sconti. Il secondo step è sui siti web di recensioni: il 76% controlla le review online perché “danno informazioni che non trovano da nessun’altra parte”, e il 68% perché danno la certezza della prenotazione.
Una volta avute le informazioni che cercano, il 37% prenota le vacanze attraverso tour operator online.

Una volta avute le informazioni che cercano, il 37% prenota le vacanze attraverso tour operator online.

E in viaggio? Il turista non si stacca dalla rete: l’83% utilizza internet anche mentre è in viaggio, e si collega principalmente da smartphone (64%). La rete viene utilizzata, oltre che per la ricerca di informazioni, anche per condividere le proprie esperienze online: il 33% utilizza Facebook perché vuole condividere l’esperienza di viaggio con gli amici, il 48% posta foto subito dopo essere rientrato. Un dato curioso è la percentuale di viaggiatori che si collega a Facebook per condividere dati una volta rientrato: quasi la metà (48%) lo fa  lo stesso giorno del rientro, il 28% entro una settimana, e il 27% durante il tragitto dall’aeroporto a casa.

Per scaricare lo studio collegarsi sul sito web http://www2.deloitte.com/global/en/pages/consumer-business/articles/travel-companies-social-media.html

Image courtesy of Salvatore Vuono at FreeDigitalPhotos.net

Giornalista pubblicista, Copywriter & Blogger, dal 2010 si occupa di tematiche riguardanti il CRM e il Marketing, prima su CRM Magazine, attualmente su CRM Web News. - Profilo LinkedIn: http://www.linkedin.com/pub/matteo-giaccari/2b/5a3/53a

Leave a Reply